Capire l’orientamento degli organi in un situs inversus totalis

Una condizione congenita molto strana, chiamata situs inversus totalis, determina un assetto degli organi toracici e addominali esattamente contrario e speculare a quello tradizionale.
Pertanto, in chi è portatore di tale anomalia, il cuore si trova leggermente a destra (invece che a sinistra), il polmone con tre lobi a sinistra (anziché a destra) mentre il polmone con due lobi a destra (invece che a sinistra), il fegato a sinistra, lo stomaco a destra, il primo tratto del colon a sinistra, l'ultimo tratto del colon a destra ecc.

PER CAPIRE MEGLIO…
Per capire meglio l'orientamento degli organi in un individuo con situs inversus totalis s'invita il lettore a considerare le mani del corpo umano. Queste sono l'immagine speculare l'una dell'altra, pertanto, se le si appoggia sul petto o sull'addome allo stesso modo (per esempio con l'estremità delle dita contrapposte e i pollici verso l'alto), possono rappresentare efficacemente un organo e il suo orientamento, sia negli individui "normali" sia negli individui con situs inversus totalis.

L'invito a servirsi delle mani deriva dal fatto che gli organi toracici e addominali sono asimmetrici e la condizione di situs inversus totalis non è soltanto uno spostamento degli organi da sinistra a destra o viceversa.

Prendiamo ad esempio il fegato. Questo, di norma, si trova a destra e lo si può rappresentare con la mano destra appoggiata all'addome, appena sotto le costole. Il palmo della mano costituisce il lobo maggiore del fegato, mentre le dita il lobo minore.

Ora, se si vuole conoscere l'esatta disposizione del fegato nell'addome di un situs inversus totalis, basta appoggiare la mano sinistra appena sotto le costole della parte sinistra del corpo. Come in precedenza, il palmo costituisce il lobo maggiore e le dita il lobo minore.

Immagini simili

Купить Виагра 200 мг

Авана 100

Buy Testover Enantat online in USA