Le Ricette di Alice nisin4.info/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Ciotola
  • Pentole
  • Mestolo per il brodo
  • Tagliere
  • Coltello
  • Grattugia

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Il Risotto di Topinambur è un primo piatto non troppo calorico. L'energia proviene essenzialmente dai carboidrati, il colesterolo è insignificante e le fibre sono presenti in media entità.
Il Risotto di Topinambur è un alimento idoneo a qualunque regime alimentare, a patto che si moderino le porzioni in presenza di sovrappeso, ipertrigliceridemia e diabete.
La porzione media è di circa 300g (265kcal). I valori nutrizionali riportati a lato sono riferiti a 100 grammi di pietanza cotta.
Valore energetico: 80 Kcal
Carboidrati: 18.60 g

Proteine: 2.20 g

Grassi: 1.10 g
  di cui saturi: 0.40 g
di cui monoinsaturi: 0.60 g
di cui polinsaturi: 0.10 g
Colesterolo: 1.90 g
Fibre: 1.00 g

Risotto con Topinambur

Categoria: Primi piatti / Ricette per Vegetariani / Ricette Funzionali / Ricette dietetiche Light
Tempo di Preparazione 30 minuti
Note:
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

  1. Lavare, spazzolare e pulire i topinambur come riportato su QUESTO VIDEO.
  2. Tagliare i topinambur a cubetti e, man mano che si preparano, tuffarli in una soluzione di acqua e succo di limone per prevenire l’ossidazione.

Lo sapevi che…
…proprio come i carciofi, anche i topinambur tendono ad ossidare rapidamente ed a “sporcare” le mani di nero. Per ovviare a questo inconveniente, si consiglia di indossare guanti in lattice e di tuffare i topinambur in una soluzione di acqua e succo di limone.

  1. Scaldare una casseruola, dunque aggiungere un filo d’olio e far rosolare i dadini di topinambur, ben scolati dall’acqua di ammollo.
  2. Salare e pepare a piacere, dunque sfumare con un po’ di vino bianco secco, mantenendo una fiamma sostenuta per favorire l’evaporazione dell’alcool. Abbassare la fiamma, coprire la pentola con il coperchio e far cuocere dolcemente per 10-15 minuti, mescolando spesso. Se necessario, aggiungere un po’ di acqua calda o di brodo vegetale durante la cottura.
  3. Nel frattempo, portare ad ebollizione il brodo vegetale.
  4. Quando i topinambur sono pronti, alzare la fiamma, unire il riso e tostarlo per alcuni minuti.
  5. Una volta tostato, aggiungere un paio di mestoli di brodo bollente e mescolare. Continuare in questo modo, idratando il riso spesso ma poco per volta, per 12-15 minuti o fino a quando il risotto sarà morbido e cremoso. Per la cottura ideale, rispettare i tempi suggeriti in confezione.

Un risotto cremoso
Per un risotto cremoso, si raccomanda di mescolare spesso il riso per far fuoriuscire l’amido dal chicco. Si consiglia inoltre di evitare di far perdere l’ebollizione al riso: in questo caso, si otterrà un risotto poco cremoso, ed il cuore dei chicchi risulterà duro e croccante.

  1. Pochi minuti prima del termine della cottura, togliere il coperchio, alzare la fiamma per far asciugare il liquido in eccesso ed insaporire con una grattugiata di pecorino romano. Spegnere il fuoco ed aromatizzare con prezzemolo fresco e pepe macinato al momento.
  2. Servire subito.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Che ne dite di un risottino cremoso, saporito ma leggerissimo come questo? Impariamo a valorizzare i topinambur e ad inventarci tanti piatti con questi tuberi fedeli alleati della nostra salute!